Voglia di oriente? Ti proponiamo un ramen in versione low carb realizzato con i nostri spaghetti: tutto il sapore e il benessere della nostra pasta da gustare nel classico brodo giapponese con edamame, shitake e maiale, insaporito da fiocchi di tonnetto e semi croccanti. Scopri la ricetta!

Con le temperature che continuano a scendere, viene proprio voglia di coccolarsi con un comfort food buono e salutare. Una variante delle solite zuppe è il ramen, piatto completo di tutti i nutrienti necessari e assolutamente perfetto per queste serate invernali. 

Il ramen è una zuppa ricca di sapori e di aromi che richiamano l’oriente. Si compone principalmente di 3 parti: la prima è la base composta da un brodo, solitamente di carne, che è la parte fondamentale della ricetta e necessita di una lunga cottura. La seconda parte è composta dai noodles, ovvero i caratteristici spaghetti giapponesi, che in questa versione abbiamo sostituito con i nostri spaghetti Linea6 per rendere la ricetta low carb. Infine, la guarnizione, che varia a seconda a seconda degli ingredienti disponibili (generalmente carne, pesce e verdure). 

In questa rivistazione, il gusto della pasta è esaltato da un brodo di manzo e maiale dal gusto deciso e leggermente piccante e dalla croccantezza dei semi, mentre la guarnizione è a base di di funghi, maiale e fiocchi di tonnetto. Scopri la nostra ricetta e goditi il tuo ramen low carb!

Ramen low carb: la ricetta

Dosi

2 persone

Difficoltà

Media 

Ingredienti

Per il brodo

2 l di acqua

10 grani di pepe nero schiacciati grossolanamente

1 costa di sedano

1 carota

1 cipolla rossa

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino

2 rametti di rosmarino fresco

1 kg di ossa e scarti di polpa di manzo e maiale

sale q.b

Per la guarnizione

Spaghetti 200 g 

Edamame lessati – una manciata

2 funghi shitake 

1 uovo di quaglia

quinoa soffiata q.b

fiocchi di tonnetto essiccato q.b

semi di sesamo q.b

Per il maiale 

1 stinco di maiale

2 l di estratto di verdure miste

Preparazione

Per preparare il ramen low carb, prima di tutto dedicatevi alla marinatura del maiale e lasciate marinare lo stinco nella centrifuga di verdure leggermente salata per una notte.

Quindi, procedete con la preparazione del brodo. Unite tutti gli ingredienti a freddo e portate a ebollizione. Fate ridurre a fuoco dolce fino a quando il brodo non si sarà dimezzato, quindi filtrate e aggiustate di sale.

Nel frattempo, trascorsa la notte, cuocete il maiale in forno preriscaldato per 3 ore a 100°.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, adagiateli nella ciotola e disponete anche gli altri ingredienti, ovvero i funghi, gli edamame, e l’uovo di quaglia. Spolverate con quinoa, semi di sesamo e tonnetto, coprite con brodo e guarnite a piacere con finocchio di mare.

Vuoi scoprire altre ricette low carb? Visita il nostro blog e seguici su Instagram!

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop